Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Ebook 1003

MARINO BADIALE

Scienza e relativismo. Controversie in filosofia della scienza

[pubblicato su Koinè, Periodico culturale – Anno VI – Nuova serie – NN°3/5 – Luglio/Dicembre 1998], pp. 6.

presentazione - autore - sintesi

download

Larry Laudan è uno dei più interessanti epistemologi contemporanei, e in questo libro presenta, in forma garbata e non tecnica, alcune delle tematiche che stanno, e non da poco tempo, al centro dei dibattiti epistemologici. Le tesi da lui sostenute meritano una discussione perché, a nostro parere, aprono prospettive interessanti su problemi teorici fondamentali. Ma di questo parleremo più avanti. Il libro è un dialogo fra quattro personaggi, rappresentanti di altrettante posizioni filosofiche interne all’epistemologia anglosassone: il relativista Quincy, il positivista Rudy, il realista Karl e il pragmatista Percy. Il tema del libro è la discussione critica delle tesi relativistiche.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it