Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Ebook 1028

Eric Weil

Dell’interesse per la storia, Premessa di Marco Filoni

[Pubblicato su Koinè (Metamorfosi della scuola italiana), Anno VII, NN° 1-2 – Gennaio/Giugno 2000], pp. 18.

indice - presentazione - autore - sintesi

download

Eric Weil  (Parchim, Meclemburgo, 1904 – Nizza, 1997) fu allievo di Ernst Cassirer ad Amburgo e nel 1932 si trasferì in Francia per motivi raziali. Qui collaborò con Koyré alle «Recherches philosophiques» e, dopo la guerra, fondò con Georges Bataille la rivista «Critique». Insegnò nelle università di Lille e Nizza. Tra le sue opere in italiano: Filosofia politica (Guida 1973); Masse e individui storici (Feltrinelli 1980); Problemi kantiani (1980) e Questioni tedesche (1982) presso QuattroVenti; Hegel e lo Stato (1988), Aristotelica (1990), Educazione e istruzione (1992) usciti da Guerini; Logica della filosofia (1997) presso Il Mulino.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it