Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

C. I. 3007

Corrispondenza Internazionale

Di chi è l'Africa?/ Imperialismo/USA-URSS/Albania/Eurocomunismo/Portogallo/Spagna/Francia/Mozambico.

Bimestrale di documentazione politica (Direttore: Stefano Poscia, anno III, N. 7, maggio 1977. Comitato di redazione: Carmine Fiorillo, Massimo Martini, Patrizia Nicolosi, Giancarlo Paciello, Carla Ronchi, Lucia Widmar, Saverio Piana).

indice

download

Sommario

 

 

Editoriale:

 

                        Di chi è l’Africa?

 

Cile:

 

                        Aldo Natoli, Un orizzonte incerto e, comunque, ancora non stabilizzato.

                       

                        Filippo Coccia, E’ prematuro parlare di “bande” o di “restaurazione”.

 

 

Ernest Aust, Sulla teoria dei “Tre Mondi”.

 

 

Imperialismo:

 

                        Londra, maggio 1977: terzo atto.

 

 

USA-URSS:

 

                        “Diritti umani”: i falchi sgridano gli avvoltoi.

 

 

Albania:

 

                        Il rapporto di Enver Hoxha sulla nuova Costituzione.

 

 

Eurocomunismo:

 

                        Dopo il vertice di Madrid.

 

 

Portogallo:

 

                        “Per il governo del 25 aprile del popolo”.

 

 

Spagna:

 

                        Rocha: tre mesi di lotta.

 

                        La “legalità” di Suarez.

 

                        Le elezioni della monarchia.

 

 

Francia:

 

A.   Gilles, Un programma comune per la borghesia monopolistica.

 

 

Mozambico:

 

                        I compiti della rivoluzione democratica popolare.

 

 

 

 

 

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it