Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 255

Domenico Segna

Un caso di coscienza. Giuseppe Gangale e “La Rivoluzione protestante”

ISBN 978-88-7588-154-2, 2016, pp. 128, 140x210 mm., Euro 15.

IIn copertina: Busti di Giovanni Calvino nel Museo della Riforma a Ginevra.

indice - presentazione - autore - sintesi

15,00

 Premessa

Capitolo primo

La cultura italiana dei primi decenni del Novecento

ed il rinnovamento spirituale e religioso

di ispirazione protestante:

confronti con il coevo panorama religioso italiano

1.1 Il panorama politico-culturale italiano dal 1903 al 1915

1.2 La crisi modernista

1.3 Il protestantesimo italiano all’alba del “secolo breve”

 

Capitolo secondo

Un originale evangelico, Giuseppe Gangale

2.1 Una vita, forse due

2.2 La Conscientia di Giuseppe Gangale di fronte al fascismo

2.3 Il dibattito sulla “mancata Riforma” in Italia

2.3.1 La prospettiva gobettiana

2.3.2 Il dibattito sulla “mancata Riforma” tra Ottocento e Novecento

2.3.3 L’analisi di Gangale sul dibattito della mancata Riforma.

Punti di contatto e di divergenza dall’analisi  di Piero Gobetti36

 

Capitolo terzo

"La Rivoluzione protestante"

3.1 La “Riforma” di Gangale

3.2 L’ombra di Benedetto Croce e di Antonio Gramsci nella proposta di Gangale

3.3 Conclusione

 

***

 

Conversando con Paolo Ricca sulla figura di Giuseppe Gangale

 

*** 

 

Pagine antologiche tratte da Giuseppe Gangale, La Rivoluzione protestante

 

 

Dalla parte prima – IL MALE CATTOLICO

 

Il popolo sacerdotale

La doppia verità

 

 

 

Dalla parte seconda – LA NOSTRA GENERAZIONE PROTESTANTE

 

L'idealismo d'anteguerra

Travaglio morale

 

 

 

Dalla parte terza – LINEE DI UNA IDEOLOGIA PROTESTANTE

 

Idea della storia della filosofia

Idea d'una filosofia calvinista

Significato del ritorno «alle origini»

 

 

 

Dalla parte quarta – LINEE DI UNA PRASSI PROTESTANTE

 

La scoperta dellavoro

Antipaternalismo

Ilproblema delSud

La religione borghese

 

 

Bibliografia

Indice dei nomi

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it