Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 008

Giancarlo Paciello

La conquista della Palestina. Le origini della tragedia palestinese. Con testi di Henry Laurens, Francis Jennings,  Zeev Sternhell, Norman Finkelstein, Gherson Shafir.

ISBN 88-87172-19-X, 2004, pp. 304, formato 170x240 mm, Euro 20 – Collana “Divergenze” [38].

In copertina: Una rifugiata palestinese separata – con il filo spinato – dalla sua casa dalla “Linea Verde”, la linea armistiziale definita dopo la guerra arabo-israeliana del 1948. Oggi si costruisce IL MURO

indice - presentazione - autore - sintesi

20,00

Indice del volume

 

Premessa

Introduzione

 

 

 

 

Parte prima

 

1. L’imperialismo tra imperi e nazionalismi di Henry Laurens

Distruzione creatrice e invenzione della tradizione

Distruzione creatrice e prima mondializzazione

La Prima guerra mondiale e l’avvento del Mandato

2. L’Impero ottomano sotto tutela

3. La Palestina ottomana (Una terra senza popolo)

3.1 La riscoperta della Palestina ottomana

3.2 La Palestina, provincia dell’Impero

4. La colonizzazione sionista (Il popolo senza terra all’opera)

5. La lotta del popolo “che non c’era”

 

 

 

Parte seconda

 

6. Il mito della conquista di Francis Jennings

7. Conquista, non insediamento di Norman G. Finkelstein

 

 

 

 

Parte terza

 

8. La scoperta dei “nuovi storici”

9. La “nuova storia” d’Israele

Premessa

Il peccato originale d’Israele

“Il tempo del peccato”

Il “tempo del peccato” secondo i “nuovi storici”

La nuova storia d’Israele

I vecchi storici

Conclusioni

Bibliografia

 

 

 

Parte quarta

 

9. Sionismo e nazionalismo di Zeev Sternhell

Socialismo, nazionalismo e socialismo nazionalista

10. Sionismo e colonialismo di Gherson Shafir

Ia sezione: Metodi di colonizzazione

IIa sezione: Il metodo laburista - sionista di colonizzazione

a) Il periodo iniziale (1908-1920)

b) Consolidamento (1948-1967)

IIIa sezione: Radicalizzazione e decolonizzazione

 

 

 

Conclusione disperante

 

Il pianto dietro al Muro

1. Cosa è un muro, nell’immaginario di tutti

2. Una piccola storia, fatta di numeri

3. Verso la Nakhba del 1967

4. L’imperativo sionista: colonizzare

5. Il significato del Muro

6. Il percorso del muro

7. La Road map

 

 

 

Appendice storico – documentaria

 

Le menzogne degli Imperi

1. La Gran Bretagna, Lawrence e il Medio Oriente

2. Lawrence, il carteggio “Hussein-McMahon”

    e gli accordi “Sykes-Picot”

3. Ancora sul carteggio “Hussein-McMahon”

    e gli accordi “Sykes-Picot”

4. Il messaggio di Hogarth

Documento n° 1

Lettera al “Times” di T. E. Lawrence

Documento n° 2

Traduzione di una lettera dello Sceriffo della Mecca a

Sir H. McMahon, Alto Commissario di Sua Maestà al Cairo

Documento n° 3

Traduzione di una lettera di Sir H. McMahon,

Alto Commissario di Sua Maestà al Cairo,

allo Sceriffo della Mecca

Documento n° 4

La Dichiarazione britannica ai Sette (Siriani),

Cairo, 16 Giugno 1918

Documento n° 5

Gli accordi Sykes-Picot (9-15-18 maggio 1916)

Documento n° 6

Messaggio “Hogarth”, 4 gennaio 1918

Documento n° 7

Dichiarazione di Sir Edmund Allenby a Feisal

sull’avvenire dei paesi arabi  (17 ottobre 1918)

Documento n° 8

Dichiarazione anglo-francese ai popoli staccati

dall’Impero ottomano (7 novembre 1918)

 

5. Sulla Dichiarazione Balfour

L’Organizzazione sionista e la Dichiarazione Balfour

La conferenza di San Remo e il trattato di Sèvres

Documento n° 9

La Dichiarazione Balfour

Documento n° 10

Raccomandazioni della Commissione King-Crane

per la Siria-Palestina e l’Iraq (28 agosto 1919)

 

Appendice razionale

 

Intervista a Yeshayahu Leibovitz

Il cammino dell’umanità verso la bestialità

 

 

Appendice polemica

 

Lectio magistralis

Lectio magistralis

Il titolo: E lo storico disse “Israele nazista

Gli Stati uniti, Israele e la guerra contro l’Iraq

Una breve conclusione

 

 

 

Cronologia

 

Bibliografia

 

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it