Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 218

Luca Grecchi

Discorsi di filosofia antica.

ISBN 978-88-7588-111-5, 2014, pp. 144, formato 140x210 mm., Euro 15 – Collana “Il giogo” [58].

In copertina: Luca Della Robbia, Platone e Aristotele o La filosofia, formella [n° 21] per il Campanile di Giotto (1437-1439)i.

indice - presentazione - autore - sintesi

15.00

Questo libro costituisce una raccolta di relazioni e lezioni, tenute dall’autore in vari luoghi fra il 2011 ed il 2013, tutte inerenti la filosofia antica e rivolte a non specialisti.

Il primo di questi testi è costituito dalla trascrizione di una relazione del marzo 2013 al Liceo classico Gioberti di Torino, dal titolo L’umanesimo di Omero. Vi sono poi quattro lezioni, che sintetizzano la intera cultura greca (da Omero ad Epicuro), e che riproducono fedelmente parte del corso di Storia della Filosofia tenuto alla Facoltà di Psicologia della Università Statale degli studi di Milano Bicocca nell’ottobre 2013. Ancora, sono riportate due relazioni svolte presso la Libera Università Popolare di Milano nel novembre 2011 (Spazio e tempo negli antichi) e nel febbraio 2012 (Soggetto e sostanza in Aristotele). Chiude il libro un breve saggio inedito sul tema della “alienazione” nella antica Grecia.

Si ritrovano qui riassunti i principali risultati della interpretazione della filosofia greca che l’autore ha elaborato in questi anni. Oltre alla chiarezza, potrà giovare lo specifico approccio di queste relazioni, di tipo insieme “divulgativo” ed “attualizzante”.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it