Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 249

Gabriella Putignano

Quel che resta di Raoul Vaneigem.

ISBN 978-88-7588-167-2, 2016, pp. 64, 105x155 mm., Euro 8.

In copertina: Dino Di Bonito, Singaporei.

indice - presentazione - autore - sintesi

8,00

Indice

 

I. Un autore dimenticato: Raoul Vaneigem

 

II. Il morbo della sopravvivenza

 

III. Il valore sovversivo dell’eros

 

IV. Conclusioni

 

 

Appendice antologica

 

IL QUESTIONARIO

Che significa il termine «situazionista»?

 

Vive la libertad

L’Internazionale Situazionista

di Ricardo Gutiérrez

Rivoluzionare la vita quotidiana

 

Trattato di saper vivere ad uso delle nuove generazioni

di Raoul Vaneigem

 

Noi che desideriamo senza fine

di Raoul Vaneigem

 

Io ti racconto

di Claudio Lolli

 

Puoi sentirmi?

di Gianfranco Manfredi

 

 

 

Bibliografia

 

Discografia

 

Sitografia

 

Indice dei nomi

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it